Sergio Carpani

Un amico caratterialmente difficile.
Schivo, di più…orso. Semplice e concreto.
Artista vero ma senza crederci veramente.
Sergio non è mai stato “un montato”.
Nessun grillo per la testa!
Come tutti i veri artisti non va forzato. Mai battere con lui sul fattore tempo…”tanto poi ci arrrrivo comunque!”
Credo che Carpani abbia disegnato di tutto, anche se il suo nome è inevitabilmente legato al marchio Parafernalia, le penne italiane che negli anni Settanta rivoluzionarono lo styling degli strumenti per la scrittura.
La penna a sfera Revolution è ancora oggi un simbolo di quel periodo.
Dal 1995 al 2001 siamo stati soci in una piccola impresa che nella parte terminale della sua attività realizzò un’esclusiva linea di prodotti per “leggere meglio”, De Libris – Milano.
Sempre attivo, pieno di idee giovani e attuali, Sergio Carpani è tanto modesto non deve ingannare per la sua timidezza e la sua modestia. È l’uomo giusto a cui affidare la vostra produzione design se desiderate che sin dalla fase concettuale sia tenuto in giusta considerazione l’aspetto commerciale.
Naturalmente anche il mio amico Sergio ha dato il suo contributo creativo al mio primo libro sui Beatles a Milano illustrando le canzoni Yesterday (Ier te see) e If I fell (Magatell)
Per chi volesse vedere “qualcosina” della ricca produzione di Sergio sul Web Site, questo è l’indirizzo che segna la sua presenza “discreta”, come nel suo carattere.
Questo invece è l’indirizzo del sito di Parafernalia.
Per vedere la produzione De Libris curata insieme: entrare ne “la nostra offerta”. Quindi in “Design & Regalo”. Poi in “De Libris”.